Davide Romeo

Elisa Volonterio
5 aprile 2018

Davide Romeo

Per puro caso cliccai un video in facebook …
La mia attenzione fu catturata dall’anteprima molto colorata e circense… di un video che mi… Sbalordì!
Rimasi ancora più sbalordita quando compresi che il ragazzo protagosista del video…. È made in Ticino!
Come mai non sappiamo nulla di lui?
Il mio desiderio? Intervistarlo e presentarlo… a voi… a te!
Valentina

Caro Davide, raccontati… quanti anni hai, di dove sei e cosa fai?

Mi chiamo Davide Romeo, ho 28 anni, sono cresciuto in Ticino, ho frequentato la scuola Rudolf Steiner, mi sono laureato in “Bachelor in Performing Arts of Physical Theater” (Accademia Teatro Dimitri), in altre parole teatro fisico, ovvero: danza, recitazione, pantomima, commedia dell’arte, clowneria, acrobazia, ritmo, musica, canto, teatro
con maschere e molto altro. Dopo gli studi mi sono buttato nel mondo lavorativo, progetto dopo progetto, sono ora 6 anni di carriera nello show business.

Ma perché in Ticino non ti conosciamo? Ma com’è possibile una cosa del genere? Non ci posso credere!

Ho cominciato nel teatro di Lucerna dove mi è stato assegnato il ruolo principale in uno spettacolo di danza,
diretto da Martino Müller (Coreografo di “Notredam De Paris” e di Cirque du Soleil).

CLICCA QUI: LUCERNA

Passai poi al teatro di Solothurn (Soletta) dove interpretai la parte di Pinocchio, uno spettacolo molto fisico nonostante fosse con parole.

CLICCA QUI: PINOCCHIO

Martino Müller mi offrì una parte importante nel suo prossimo grande progetto, “Peter Pan, The never ending story” Uno spettacolo da Arena enorme con un palcoscenico da 25 metri di diametro. Cominciò il tour internazionale partendo Dal Belgio all’Olanda, poi Inghilterra (Londra, Scozia, Notthinghill) Dubai, Quatar, Singapore, Taipei…

CLICCA QUI: PETER PAN

Andai a finire in Francia vicino a Parigi (Le Mans) per studiare, e approfondire l’arte del cabaret e del canto.
Allo stesso tempo, lavorare per uno spettacolo di Cabaret, in cui facevo il ballerino e clown con un mio numero.

CLICCA QUI: CABARET

Appresi in questo modo anche la mia quarta lingua, dopo l’italiano il tedesco, lo svizzero-tedesco e l’inglese.
Forse è per questo che in Ticino non sono noto… sono sempre stato in giro per il mondo!

Hai fatto tantissimo… ma essendo Svizzero… il militare???

Decisi di fare Servizio Civile.
Feci qualche mese qui e là a pulire sentieri e lavori in cucina…
In confronto al mio abituale stile di vita mi accorsi che il lavoro tradizionale era per me, particolarmente rilassante… ma a lungo termine poco stimolante!

La mia Arte mi mancava e con un po’ di fortuna trovai un posto come Civilista, in un piccolo circo di Zurigo: Zirkus Chnopf…
Scoprì una seconda famiglia! Rimasi nel circo per 2 anni, un’esperienza unica; vita nei Caravan, il continuo spostamento, dai 5 ai 6 spettacoli alla settimana, tutto all’aperto, dunque se pioveva… niente spettacolo! E tutto questo scontando i miei giorni per lo Stato! Geniale…

CLICCA QUI: ZIRKUS CHNOPF

Quando e come hai scoperto in te il fuoco dell’energia artistica… ?

Ho seriamente deciso di diventare un grande attore in ottava classe, dopo aver fatto una recita a scuola…
mi era piaciuto così tanto!
Da piccolo… disegnavo… ballavo… E mi piaceva un sacco imitare Jim Carrey!

Dove Lavori? Quanto Lavori? Come lavori?

Prossimamente tornerò a lavorare per il teatro di Soletta con due nuove produzioni teatrali…

Il mio ultimo grande progetto è stato il CIRCO MONTI! Un circo poco noto in Ticino ma molto conosciuto nella Svizzera Tedesca. Mi scelsero come personaggio/clown per la nuova produzione nel 2017.
Due mesi di prove e 4 di tournée in giro per le grandi citta Svizzere. Oltre a 130 spettacoli, a volte 10 alla settimana, raramente una giornata intera di libero.

Un’altra avventura INCREDIBILE, ho conosciuto nuove persone da amare e mai dimenticare!

CLICCA QUI: CIRCUS MONTI

Sei mesi nel circo monti sono stati i più intensi della mia vita anche perchè nel poco tempo libero rimanente decisi di creare il MIO PRIMO LUNGOMETRAGGIO!
Più tempo dedicavo a questo mio nuovo progetto più mi rendevo conto di quanto fosse importante per me!

Girare un film? Ho Capito giusto?

Non so se è proprio un ricordo vero o se me lo sono inventato…
Quel giorno era morto mio Nonno, avevo 7 anni. Ricordo tutta la famiglia in casa, vestiti di nero…
qualcuno dei parenti per qualche motivo mi chiese cosa volessi fare da grande, ed io risposi “L’attore”.

Qualche anno dopo mio fratello ed io comprammo, con i soldi accumulati da varie feste di compleanno e natalizie, una telecamera! (cassettine Ds) cominciò la mia avventura da Film Maker!

Ogni estate, con fratelli e cugini, si girava un film… all’inizio la storia e le scene si improvvisavano e con il tempo cominciai a scrivere le idee su carta, costruendo delle vere storie.
Capii che per finire i prodotti bisognava fare anche il “montaggio” quindi a 15 anni cominciai ad usare Adobe Premiere Pro! Uno dei migliori programmi per il montaggio dei film, lo uso tuttora!

Poi… arrivò YOUTUBE!

Creai il mio Canale Youtube: una piattaforma dove poter conservare i miei progetti video di vario genere: musicali, spezzoni e trailer di spettacoli in cui lavoravo, video da ridere, cortometraggi ecc.
La carriera mi stava portando altrove ma mai abbandonai l’idea del film.
Continuai a creare nuove storie e nuovi film anche mentre ero in tournée con il circo e il teatro.

Quest’ultimo film che ho scritto è ora in fase di “post production” (Montaggio).
Si chiama “Spectacular Life” (Vita Spettacolare).
Spero un giorno “Spectacular Life” verrà proiettato sul grande schermo!

Ma la recitazione teatrale è uguale a quella cinematografica?

Nei periodi di pausa tra gli spettacoli, cominciai a studiare “recitazione per film”.
Presi parte a delle Master Class internazionali, a Londra, due volte a Los Angeles, Miami poi ancora Londra…
Ho scoperto un nuovo mondo, ho cominciato una nuova fase della mia vita: non sono semplici lezioni di recitazione…ma molto di più!
Giornate intense, esercizi folli, lacrime, risate, pianti, rabbia… di tutto! Una giostra di emozioni, tanta crescita personale!

… non so ben descrivere il lavoro che c’è dietro, una continua ricerca: rapporti umani, amore, vita.
Mi resi conto che avevo ancora tanta strada da fare…

Ma la vita sentimentale? Oso chiedere…

Si!!! Scoprì l’amore, mi innamorai!

Purtroppo le cose però non furono facili con un lavoro così imprevedibile: cominciai a farmi tante domande… misi in discussione ogni cosa: carriera, famiglia, figli, fermarsi, anni che passano, relazioni a distanza…

Non mi sentivo più … IO! Con tutto il bene che le volevo, la storia d’amore finì…

un’altra brutta fine la fece la mia borsa! Si! La mia borsa, preziosissima borsa… sul treno mi venne rubata!!!!
…anni di materiale, di video e film: PERSI! Mi sentivo spezzato!!!

Un periodo difficile!
Ero incerto, cosa era giusto o sbagliato fare? Avevo perso la mia luce, tanto rumore nella mente:
teatro? Film? Circo? Ballerino? Clown? Regista o Attore? Forse Pittura? … finirla con la vita d’artista?

Compresi che smettere non era una soluzione e ben presto mi ritrovai a lavorare per il Circo Monti… la mia rinascita!

Il corpo è il tuo “strumento” di lavoro… come ti prendi cura di te?

Ho scelto di allenarmi 6 volte a settimana con tipologie di allenamenti diversi.
Ormai è il mio stile di vita: Cibo più sano possibile e ottimi integratori alimentari.
Fondamentali per la mia forma fisica!

…ho colto la parola PITTURA, inutile dirti che desidero saperne di più!

Ho sempre amato il disegno e la pittura, come hobby, non gli davo troppa importanza… ma nel 2015 feci una scoperta: tutto cominciò perchè decisi di fare un regalo a mia madre per i suoi 50 anni. Presi colore e pennello, diedi prima un’occhiata a qualche tutorial su youtube… e cominciai il mio primo quadro in Acrilico.

CLICCA QUI: LE MIE PITTURE

Qual è il tuo sogno?

Il mio sogno sin da quando ho ricordi, è quello di essere uno dei più grandi attori del grande schermo…
ma non solo…voglio essere anche un grande regista!

Cosa consigli a chi desidera fare l’attore o l’attrice da grande?

Consiglio di non farlo…. di lasciar perdere…. non ne vale la pena..!
Detto questo … se lo faranno comunque, significa che lo vogliono, indipendentemente da cosa dicono gli altri :o)

Ciò di cui vado più fiero è del non essermi mai fermato! Dell’aver sempre continuato… nonostante le NON CERTEZZE!
Quindi se lo vuoi per davvero…FALLO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *